Passa ai contenuti principali

Post

la nostra storia, la nostra poesia

POETRY SLAM: UN ANTICO RESOCONTO (di Salvatore Randazzo)

POETRY SLAM: UN ANTICO RESOCONTO di Salvatore Randazzo
Il poetry slam si è affacciato sulla scena della poesia orale nel 1986, esordendo in un locale underground di Chicago grazie all’azione del poeta-operaio Marc Smith, che, nel tentativo di rendere piacevole finanche una serata di poesia, mise il pubblico di fronte a un vero e proprio restyle dell’antico agone poetico. Un ritorno a quella tradizione classica, insomma, che ha nell’“Agone di Omero ed Esiodo”, dall’Esiodo stesso composto, la sua prima testimonianza di uno scontro verbale tra poeti, a quell’antica consuetudine ampiamente descritta anche dal poeta siracusano Teocrito nel suo ottavo idillio “I cantori bucolici”: un ricco corredo di regole antiche perfettamente sovrapponibili a quelle del moderno poetry slam, come vedremo più avanti. Lo slam coinvolge per lo più poeti emergenti che, proprio come avveniva in occasione delle antiche competizioni, si sfidano a colpi di versi scritti di proprio pugno al cospetto di un pubblico ch…

Ultimi post

San Valentino Poetry Slam II